Pinterest Marketing

pinterest marketing

Tabella dei Contenuti

Pinterest marketing: scopri come integrare questo fantastico social network alle tue strategia comunicative.

Ma che cos’è Pinterest?

Probabilmente, Pinterest è il social network più sottovalutato in circolazione: il suo aspetto visivo è accattivante ed è spesso un terreno fertile per un marketing sui social efficace.

Se questo non bastasse, gli annunci pubblicitari offrono almeno il doppio del ritorno d’investimento sulla spesa pubblicitaria, soprattutto rispetto alle altre piattaforme social.

Ma nonostante tutti questi vantaggi, perché il marketing su Pinterest è cosi poco utilizzato?

In realtà, la natura stessa della piattaforma non è cosi facile da scoprire. Sono presenti alcune caratteristiche non convenzionali e il marketing non è sempre replicabile.

Quindi, se sei un principiante e conosci poco Pinterest, ti consigliamo di leggere questo articolo, per scoprire qualche segreto in più su questo nuovo social network.

Come creare un piano di Pinterest Marketing?

Per una strategia di marketing efficace su Pinterest, devi individuare quattro pilastri fondamentali:

  1. tuo target ideale
  2. keyword strategy 
  3. pinning strategy
  4. analisi delle prestazioni

Nei seguenti paragrafi, affronteremo ciascun passaggio della tua strategia nel dettaglio

Trova il tuo pubblico ideale

comunicazione su pinterestIn generale, prima di approcciare una nuova strategia su un social media, è importante conoscere al meglio il nostro pubblico.

Nello specifico, dovresti sapere se Pinterest è uno dei social network utilizzati dal tuo pubblico di riferimento.

Infatti, Pinterest è un social importante per consolidare l’awerness del tuo marchio. In fondo, si tratta di una piattaforma con quasi 500 milioni di utenti e più della metà sono donne, di solito comprese tra i 25 e i 34 anni. Inoltre, dal 2020, la Generazione Z sta utilizzando sempre di più Pinterest.

Verificata questa informazione, è importante chiedersi: per cosa viene utilizzato Pinterest?

In realtà, questo social è una piattaforma di canalizzazione completa. Non importa in quale fase del funnel di ricerca si trovi il tuo pubblico, probabilmente sa come utilizzare Pinterest.

Infatti, una parte del tuo pubblico potrebbe cercare una semplice ispirazione (consapevolezza), altri con l’idea di comprare qualcosa (considerazione) e infine ci potrebbero essere persone già pronte a comprare qualcosa (acquisto)

Ma quindi, in che modo tu puoi colmare il bisogno del tuo pubblico?

Ti basterà conoscere alcuni dati fondamentali, senza bisogno di analisi complicate. In particolare, per conoscere al meglio i punti di dolore (o pain points) del tuo target, prova a farti le seguenti domande:

  • che cosa stanno cercando di fare tramite Pinterest?
  • quali sono le domande di ricerca più frequenti legate al tuo target?
  • cosa serve al settore di lavoro del mio pubblico

Una volta chiaro il tuo pubblico di riferimento, ricordati sempre di aggiornarlo e integrarlo, soprattutto con i Pin e le keyword di ricerca

Costruisci una keyword strategy solida per il pinterest marketing

Di base, Pinterest è un motore di ricerca visivo. Quindi, la strategia per le parole chiave deve permettere la comprensione del tuo post e classificarlo quando il pubblico cerca simili query.

In sostanza, le parole chiave sono delle frasi (o delle parole) che comprendono l’argomento del post e classificarlo nel momento in cui altri utenti cercano argomenti simili.

Utilizzare le key-word in maniera intelligente permette di addestrare l’algoritmo del social e lo aiuta a classificare gli argomenti pertinenti. In pratica, puoi utilizzare qualche tecnica di ottimizzazione del motore di ricerca (SEO) per migliorare il tuo rendimento su Pinterest

Implementare una strategia intelligente per i tuoi Pin

Una buona strategia con i Pin ti consente di massimizzare il tuo ROI (return of investment) dalle attività di marketing e dalle pubblicità su Pinterest. Ma anche nel creare in meno tempo possibile i tuoi contenuti.

In generale, la frequenza di pubblicazione ideale per Pinterest è di un Pin a settimana. in realtà, le pubblicazioni potrebbero essere anche più di una al giorno. Ma l’importante è non esagerare.

Come qualsiasi altra piattaforma, Pinterest premia i contenuti freschi e nuovi. In pratica esistono quattro tipi di Pin:

  • immagine 
  • video
  • ricchi 
  • prodotti

È bene avere un bel mix di Pin di tutti i tipi di contenuti. Inoltre, la SEO su Pinterest permette la creazione di contenuti mirati ripetutamente per la stessa parola chiave. Solamente non contrassegnare tutti i contenuti simili in un giorno, perché potresti essere contrassegnato come spam.

Controlla lo stato del tuo marketing su Pinterest costantemente

Se hai appena iniziato la tua strategia, aspetta 3-4 mesi prima di fare qualsiasi analisi sui tuoi risultati.

Dopo questo periodo di tempo, controlla le seguenti metriche sul canale business di Pinterest:

  • link in uscita
  • clic sui pin
  • salvataggi
  • impression

Inoltre, grazie a Google Analytics potresti controllare i tuoi rapporti e determinare quale tra i post ha contribuito a generare il maggiore traffico.

In base ai tuoi risultati, modifica la strategia marketing su Pinterest.

Se ti è piaciuto il nostro articolo riguardo le strategie di marketing su Pinterest, ti invitiamo a leggere anche gli altri presenti sul nostro blog, che approfondiscono il marketing su altri social network (come YoutubeInstagram e TikTok)

 | Website

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Mauris id mauris mollis, facilisis odio sit amet, vulputate odio. Mauris quis pellentesque elit, eu suscipit ipsum. Aenean sagittis purus in dui mollis, at imperdiet ante pellentesque.

Chiamaci, scrivici o bussa alla nostra porta





    Voglio ricevere le Case History



      Voglio ricevere le Case History

      Inserisci il tuo nome e la tua email nel form qui sotto e clicca sul tasto “Ottieni le Case History”.
      Riceverai direttamente nella tua casella, una email con il link per scaricare il file in formato Pdf.